Quando? Non esiste un mese migliore e uno peggiore per visitare queste città dell’East coast degli stati Uniti di America. Ogni stagione regala colori ed emozioni diverse, anche se sentirete in giro dire “meglio non andare in inverno perché il clima è troppo rigido e ugualmente “meglio evitare il mese di Agosto, perché sarà troppo caldo”. Noi siamo partiti ad agosto e non ce ne siamo pentiti: giornate sicuramente calde e umide ma nulla da fermare la nostra voglia di esplorare queste città magiche.

Per quanto tempo? Il nostro viaggio è durato 13 giorni ( 12 notti). Premetto che il tempo non è stato necessario per visitare bene tutte le città ma per esigenze di ferie non potevamo trattenerci più a lungo eppure tuttavia volevamo cercare di vedere il maggior numero di città possibile.

Costo?Noi abbiamo prenotato il volo con molto anticipo ( novembre). Questo ci ha permesso di trovare una buona offerta ( volo Iberia Andata/Ritorno) con un solo scalo tecnico a Madrid sia all’andata che al ritorno a Euro 640,00. Per quanto riguarda la scelta degli alloggi, abbiamo deciso sia a Washington sia a NewYork di soggiornare il più vicino possibile al centro e in hotel di uno standard che andasse dai 3*** in su. Questo ha sicuramente influito sui costi ( anche se non pensate di dormire con poco soprattutto a NY!) che ha pesato sul nostro budget per un totale di Euro 850 euro circa ( a testa) a Philadelphia invece siamo stati ospiti da alcuni mie parenti che abitano nella capitale dello Stato della Pennsylvania. A questo abbiamo dovuto aggiungere il costo del treno che abbiamo utilizzato per muoverci da una città all’altra: la linea nazionale maggiormente usata è Amtrack che offre un servizio davvero efficiente con treni puntuali ed operatori pronti a risolvere i dubbi di ogni passeggero. Prenotando con anticipo si possono trovare tariffe vantaggiose tuttavia questa soluzione è ben più cara che quella usata da molti per muoversi ovvero quella degli autobus ( qui le tariffe per tratta possono aggirarsi anche a solo una decina di dollari!) ma anche qui abbiamo preferito spendere qualcosa di più per guadagnare in tempo: costo di nr 3 treni circa Euro 100 ( 114 dollari). Infine abbiamo deciso di non prendere alcun pass per visitare la città di NY ma siamo partiti con un itinerario flessibile che ci avrebbe permesso di valutare cosa fare ogni giorno in base al meteo: tuttavia tenete presente che a differenza di Washington dove tutti i musei sono interamente gratuiti, a Ny ogni ingresso ad un museo o ad un grattacielo ha un costo che oscilla dal 23 ai 80 dollari! Comunque facendo rientrare queste spese come “sillaggio ” e sommando il tutto a quello pagato per cibarci, la somma totale si aggira sui 500 Euro circa.

Stati Uniti. La scelta di visitare questa parte degli Stati Uniti d’America è stata condizionata in parte dal fatto che dovevamo rispondere ad un invito da parte del mio cugino americano che da tanto mi aspettava come ospite nella sua villetta di Chestnut ( prima periferia di Philadelphia) , dall’altro canto invece avevamo visitato per due anni consecutivi, due mete dell Est Asiatico e quindi avevamo la voglia di cambiare cultura e paesaggi. io ero stata a New York e nelle altre città già un paio di volte, ma sempre durante il periodo invernale e sempre come visita di passaggio e i miei ricordi seppure piacevoli erano davvero sfuocati ed avevo voglia di ridare loro un colore più acceso. Gli Stati Uniti sono eccezionali e NY, vissuta, camminata, fotografata come di più non potevo fare mi ha lasciato dentro un vuoto grande che mi porta a desiderare di tornarci per la 4° volta!

Itinerario del nostro Tour dell’ East Coast

  • 1° giorno :Arrivo a Philadelphia alle ore 19, cena con i famigliari e riposo.
  • 2° giorno: trasferimento con il treno Amtrack a Washington, sistemazione in Hotel e visita ad alcuni musei appartenenti al quartiere del Smithsonian’s
  • 3° giorno. giornata intera a Washington, camminando lungo la bellissima zona pedonale chiamata The mall, nel pomeriggio Georgetown e visita al National smithsonian’s zoo.
  • 4° giorno: trasferimento nuovamente a Philadelphia, visita al Museum of National Revolution
  • 5° giorno: giornata intera a Philadelphia e visita delle principali attrazioni quali la Liberty Bell, Indipendence Hall, Eastern State Penitentiary, Magic Garden.
  • 6° giorno: giornata intera a Philadelphia fra mercati ( Reading -terminal Market, Italian Market ) e shopping nei maggiori negozi della Downtown.
  • 7°, 8°,9°,10°,11°,12° e 13° giorno: NY. Per questa parte ti rimando al articolo scritto nello specifico per questa parte di itinerario.