Tipiche statue poste all’ingresso del Palazzo reale a Bangkok

Quando? Durante il periodo Natalizio, che corrisponde alla stagione secca per quanto riguarda genericamente tutta la Thailandia ad eccezione della parte orientale e nord orientale. Perfetto quindi per visitare Bangkok, Phuket, Phi Phi Island, Similan Island. Ottimo anche per vedere il Chang Mai e il Chang Rail (che però non ho visto).

Per quanto tempo? 11 giorni ( itinerario un pò tirato ma non avendo a disposizione giorni ulteriori è stato ben pianificato per vedere il maggior numero di cose possibili.

Costo? Volo da Bologna con la compagnia Airflot ( scalo a Mosca di poche ore) arrivo a BangKok, mentre il ritorno è stato da Phuket con scalo sempre a Mosca. Volo interno con la compagnia Thai, strutture con colazione, in un range fra le 2 ** alle 4****. Nel costo è compresa anche un 2 days tour, con pick up e drop off compreso, traghetto alle Similan e alle Surin e notte in una struttura in mezzo alla giungla con cena incluso. Totale Euro 1.680,00.

Thailandia. La voglia di una vacanza al caldo, quando in Italia le temperature non superavamo di molto 0, era un’ idea che avevamo nel cassetto da molto. Tuttavia durante la scelta della meta, io desideravo cultura e natura, il mio ragazzo invece mare da cartolina e relax. La Thailandia ci sembrava potesse soddisfare entrambi i gusti, ma scegliere l’itinerario non è stato facile dato che questa Terra è ricca di cose bellissime che non vorresti perderti. Buon cibo, mare incredibilmente turchese e un’oro luccicante di alcuni dei più bei tempi in Oriente. Una vacanza indimenticabile.

L’itinerario del mio viaggio in Thailandia

1° giorno: Partenza da Bologna con la compagnia aerea Aeroflot, scalo di poche ore a Mosca arrivo a Bangkok. Il giorno stesso dell’ arrivo sistemazione in Hotel (Feung Nakorn Balcony and Cafè) e visita ad alcune delle principali attrazioni della Città.

2° giorno , gita ad Ayutthaia , con ritorno sempre nel medesimo hotel

3° ultimo giorno per visitare altri punti d’interesse della città, considerando di tornare in hotel per metà pomeriggio per prendere il taxi ed andare in aeroporto: destinazione Phuket ( volo interno con la compagnia nazionale Thai). L’alloggio è un economico affittacamere nella città di Karon.

4° giorno: transfer e traghetto ( prenotati entrambi dall’Italia) per Phi Phi Island. Alloggio presso U Pi Resort

5°, 6°, 7, e 8 ° giorno: Relax sulle spiagge bianche di Phi Phi Island, noleggio barche per la visita di spiagge di piccoli atolli attorno all’isola maggiore

9° giorno : ultime ore di spiaggia poi ritorno con il traghetto sull’ isola di Phuket. Dal porto, un transfer privato (prenotato dall’Italia) ci ha portato alla nostra successiva tappa, ovvero Patong, dove trascorreremo la serata

10 ° giorno: da questa giornata parte la nostra 2 days tour ( organizzata dall’Italia) che prevede in questa giornata, la visita organizzata all’arcipelago delle Similan . Fa parte del pacchetto anche il transfer verso l’hotel dove trascorreremo la serata, immersi nella giungla con cucina strettamente tipica thailandese: Kura Buri Green View Resort.

11° giorno: secondo giorno del tour. Andremo a visitare l’ arcipelago delle Surin. AL termine in serata un transfer privato ci riporta a Patong dove festeggeremo la notte di Capodanno

Leggi l’articolo :https://www.portamiinviaggio.it/2020/11/27/il-mio-capodanno-alle-surin-islands-perle-in-mezzo-al-mare-delle-andamane/

12° giorno : mare sulle spiagge di Patong per poi tornare all’aeroporto di Phuket dove ci aspetterà il nostro volo per l’Italia .