Vista dall’alto di uno dei paesini della bellissima Val di Fassa

Non vi parlo della Val di Fassa come persona che vi ha trascorso due settimane per un paio di anni consecutivi e quindi può considerarsi abbastanza informata da poter dare dei consigli. Vi parlo della Val di Fassa da persona che la frequenta ( soprattutto in estate) da oltre 30 anni, ovvero da quando aveva circa 2 anni. Ho ricordi lontani di interi pomeriggi passati nei parchi giochi per bambini di legno ( una volta erano molto meno nuovi e ricchi di attrazioni di quelli che ci sono oggi) ; di ore ore e ancora tante ore trascorse con i cavalli del maneggio di Campitello ( vedi il sito https://www.chorseriding.com/about presso il quale presi anche diverse certificazioni ed imparai a tutti gli effetti a cavalcare anche su percorsi di diversa difficoltà); del profumo di cibo cucinato nei rifugi che aiutava a non mollare negli ultimi metri : la bontà di una panino con la salsiccia, gustato davanti a quei panorami così immensi mentre l’aria fredda delle cime più alte sembrava rendere gelidi i panni umidi di sudore. In Val di Fassa custodisco in ogni angolo ricordi di una me davvero piccola, di vacanze in famiglia, di felicità e spensieratezza che sembrano essere segretamente custodite in mezzo a boschi, sentieri paesaggi e negli anni riesco a rievocarli come rimasti intatti.

E partendo dalla stessa passione che provo per questa bellissima valle spero di riuscire a metterne altrettanta nella descrizione di alcuni degli itinerari più belli (a mio parere) o piu comuni, suddivisi per livello di difficoltà bassa, media e difficile.

Prima di inoltrarci nella pianificazione di itinerari , vi consiglio di dare una pagina Ufficiale della Val di Fassa (https://www.fassa.com/,) dove potrete rimanere aggiornati circa eventi in programma, meteo e tante altre informazioni utili per la vostra vacanza e alla mia pagina descrittiva della Val di Fassa https://www.portamiinviaggio.it/val-di-fassa-tn-amore-che-dura-da-30-anni/.

Buona lettura