Tramonto a Lanzarote

L’arcipelago della Canarie è composto da 7 isole di origine vulcanica. Si trovano al largo dell’Africa nord-occidentale, e formano una comunità autonoma della Spagna, quindi la lingua ufficialmente parlata è lo spagnolo e la moneta utilizzata è l’euro . Grazie ai numerosi collegamenti aerei low cost che in questi ultimi anni partono dalla maggior parte degli aeroporti principali di Italia, raggiungere le Isole Canarie è molto facile e se si ha fortuna di prenotare in anticipo e soprattutto fuori dai periodi di alta stagione , lo si può fare anche approfittando di tariffe davvero vantaggiose. Il volo, a seconda dell’ isola che si decide di raggiungere dura più o meno 4 ore.

Seppure di primo impatto le immagine di queste isole sembrano raffigurare isole fra loro molto simili, leggendo questo articolo ti dovrai ricredere : infatti ciascuna di esse è caratterizzata da un proprio clima, da una propria conformazione geografica e ha particolari caratteristiche naturali. Il quadro è quindi completo e quindi a seconda che tu voglia fare una vacanza di sport o di totale relax, oppure che tu ama la spiagge dorate oppure tu preferisca quelle dal colore scuro, non dovrai fare altro che prenotare la tua prossima vacanza nel’ isola più adatta alle tue esigenze.

Bellissimi i Cactus – foto scattata a Lanzarote

Le principali Isole sono : Lanzarote, Fuerteventura, Gran Canaria ed infine Tenerife. L’ordine con le quali te le ho elencate non è casuale ma va da quella più vicino alla costa Africana a quella spostata più verso l’Oceano. La Palmas, La Gomera ed Herrio sono più piccole e turisticamente meno battute a causa anche dalla mancanza di voli di linea e quindi dal consueto obbligo di un cambio o in spagna o su un altra isola dell’arcipelago. Tuttavia tutto ciò le rende davvero autentiche e dotate di paesaggi naturalistici talmente belli che spesso diventano mete predilette per fotografi, amanti degli sport quali bici , trekking e surf e ovviamente coloro che vogliono uscire dalla massa del turismo più classico.

Premessa importante: Per il fatto che queste isole si trovano in mezzo all’Oceano, in via generale sono caratterizzate da questi due elementi: la presenza del vento che soffia in maniera più o meno forte ovunque e la temperatura dell’acqua del mare che non è mai troppo calda (soprattutto se paragonata all’acqua di altre località turistiche di mare). Il motivo di tutto ciò risiede proprio nella loro posizione strategica, ovvero in mezzo all’oceano, la cui influenza determina da un lato la formazione di frequenti e cicliche correnti marine che impediscono alla temperatura dell ‘acqua di salire troppo, dall’altro la formazione in cielo di venti ai quali si deve non solo la forte vulnerabilità climatica delle isole, ma anche la piacevole sensazione di temperature “sempre miti” tipiche di queste isole.

Vediamo in breve le caratteristiche delle isole principali.

Lanzarote: l’isola dal colore rosso tanto che da molti è chiamata anche l’isola di “Marte”. A molti può sembrare troppo brulla ma forse è proprio questo il fascino di questa isola, con i suoi contrasti fra il colore del terreno, il bianco delle basse case dei paesini interni, il colore viola dei glicini ed infine il blu del mare. Adatta alle famiglie e ai giovani che si vogliono concedere un pò di relax, senza voler rinunciare allo sport grazie alla possibilità di praticare wind surf ( soprattutto nella zona del El Merano). la parte a ovest, invece è più urbanizzata e caratterizzata da hotel anche di alto livello: vi è la possibilità di vedere il parco nazionale del vulcano Timanfaya. Non perderti i miei consigli su Lanzarote : https://www.portamiinviaggio.it/lanzarote-la-piu-orientale-delle-isole-canarie/

Haaria

Fuerteventura: Non lasciarti ingannare dal nome dell’ isola e non pensare che a Fuerteventura ci si vada solo se amanti e resistenti al vento forte. non è assolutamente cosi. Anzi. Anche qui, come in tutte le altre isole, il vento è un fattore che sicuramente incontrerai durante il tuo soggiorno , ma il vento di Fuerteventura è quasi sempre molto secco, quasi mai umido e quindi non è paragonabile al vento che siamo abituati ad avere in Italia. Tuttavia se proprio sei consapevole che non riusciresti a sopportare questo agente allora evita di andare a Fuerteventura nel periodo che va Gennaio a Marzo o se proprio non hai alternative, concentra il tuo soggiorno attorno alla zona di Morro Jable, in caso contrario valuta l’opzione di partire da Aprile a Settembre quando scoprirai che proprio grazie a questo piacevole vento, l’isola si presta ad essere la prediletta durante le calde giornate estive (ti ricordo che siamo molto vicino al Marocco e in agosto le temperature possono superare di gran lunga i 30°!). Vento a parte Fuerteventura è rinomata per le bellissime distese di sabbia bianca e dalle acque limpide, il che a rende l’isola preferita da chi desidera una vacanza di pura vita da mare. Oltre alle bellezze della città principale ovvero  Puerto del Rosario (antico Puerto de Cabras ) , un’altra attrazione unica nel suo genere nell’arcipelago delle Canarie è il Parque Natural de las dunas de Corralejo  , ovvero un parco turistico rifugio di centinaia di specie di uccelli dal quale si può prendere una barca e raggiungere la “caraibica” ( o meglio dai colori caraibici) Isola de los Lobos un’area protetta sia per il suo mare, i suoi fondali e per la flora e fauna uniche nel loro genere.

Tenerife: la definirei l’isola della doppia faccia: un sud moderno, tanta offerta ricettiva, bar e gelaterie ed un hard rock cafè che illumina le serate sul viale principale di Los Cristianos: qui i prezzi degli hotel sono più alti ma potrete contare su un clima che per quasi 365 giorni all’anno, caratterizzato da tanto sole e temperature tendenzialmente più alte di 4/5° C rispetto alla media. Il nord invece è più autentico, è storia e cultura. Camminare per le vie di Santa Cruz de Tenerife, è un salto nel passato: il paesaggio è unico poichè ti ritroverai le montagne alle spalle, il mare blu infinito di fronte, le palme sul lungomare e vicoli stretti con costruzioni basse ed antiche, dove di tanto in tanto è possibile vedere costruzioni autentiche della storia di queste isole. Qui il turista è accolto da uno spagnolo diverso, da un suono originale parlato soprattutto da persone ch sono nate e abitano in quest isola e non che si sono trasferite solo per fare una stagione turistiche. Altra attrazione da non perdere assolutamente a Tenerife è il bellissimo Parque National del Timanfaya , vulcano unico nel suo genere che offre la possibilità di essere visitato in giornata o mediante escursioni di difficoltà maggiore dalla durata di più giorni : un ‘esperienza a mio avviso imperdibile. (Leggi i miei consigli sulla tua prossima vacanza a Tenerife https://www.portamiinviaggio.it/tenerife-mare-e-spiaggia-al-sud-storia-e-autenticita-al-nord/ )

Guidando attorno ai crateri del Timanfaya

Gran Canaria: Seppure ha un diametro di soli 50 Km, questa Isola presenta in proporzione il maggior numero di micro climi all’interno dell’ isola, diversità geografica e naturalistica tanti che da molti è denominata “il piccolo continente”: basta pensare pensa che sul suo territorio vi sono 33 aree protette, coste frastagliate dove si trovano sia meravigliose spiagge di sabbia bianca sia incantevoli calette di sabbia nera, un’entroterra montuoso e desertico e foreste lussureggianti nella parte settentrionale. Se sei inoltre un amante della vita notturna, allora prenota il tuo soggiorno attorno alla zona di Playa de Igles , mentre al contrario se sei amante dello storia allora non perderti la capitale, Las Palmas de Gran Canaria , un mix di edifici in stile coloniale e andaluso caratterizzati da cortili interni, piazze pedonali, balconi in legno e strade lastricate. . Tappa obbligatoria la Casa Museo di Colombo, ovvero un’antico palazzo dei governatori dell’isola che venne utilizzato da Cristoforo Colombo durante il suo soggiorno nelle isole Canarie e al cui interno si trova un museo ricco di mappe, modellini e frammenti dei diari del navigatore.

Avresti piacere di avere una vacanza organizzata su misura per te? Vuoi consigli sulle Vacanze alle Canarie? Leggi qui https://www.portamiinviaggio.it/il-viaggio-giusto-per-te/